“{Vorrei}…

{Sentirti}

{Sbocciare}

{Nella mia mente}

Non idea ideale. Non sogno in potenza.

Consistenza d’atti

{fatti}

di carne in passione

(Ma se passerai?).”

***

“Che sia fugace, effimera o mordace che importa?

Anche io lo sono!

Tra simili ci capiremo!

Magari impareremo, insieme, a passare

(Oltre)

le stagioni

(appassire)

[Chissà]

Quindi {FATTI}

…COGLIERE.

E vedrai Sarà così lieto

{che ti accorgerai di essere stata recisa

quando ormai sarà troppo tardi}”.

Annunci

Pensiero di {in}successo

Cari uomini,

la verita’ su quando lei dice A ma intende B {eppure vuole C} e’ che …

[Lei segretamente (non sempre ma spesso) ASPIRA al vostro insuccesso per poter banchettare con vostre carni]

sketch1517027518957-1758808488.png

[Perche’ la verita’ e’ che lei sa come riuscire ad ottenere da voi un pensiero di successo (se lo desidera)]

sketch1517026464895503692290.png

 

 

Gatto {di un certo livello}

Poichè sono alla ricerca di un nuovo appartamento, l’altro giorno mi sono iscritta al sito internet dell’ennesima agenzia immobiliare. In quel frangente, oltre a fornire dettagli personali del calibro di “quante volte al giorno mi lavo i denti” o “quale forma astrale avessi nella mia precedente vita” e rispondere a domande a trabocchetto del tipo: come risolverei il problema della fame del mondo; o dover fronteggiare problemi di trigonometria applicata e sbrigliare matasse di perigliosi quiz logici (talvolta quei form sembrano test d’ingresso per entrare a medicina, ci manca solo che li mettano a tempo!), tra le varie informazioni mi è stato chiesto persino di compilare un CV…. anche per il mio gatto (con tanto di foto allegata)…Ora da qui il mio dicotomico dubbio, è meglio optare per un’immagine che sia:

1) Formale ( ma menzognera)

2) o puntare sulla ( cruda) realtà?